Claudia Demichelis

Antropologa visuale, consegue la Laurea Specialistica in Discipline Etnoantropologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma nel 2006 e, presso la stessa Università, svolge nel triennio 2006-2009 un Dottorato in Etnologia ed
Etnoantropologia, finalizzando la sua attività di ricerca alla costituzione di un archivio audiovisivo sulla memoria dell’ex Ospedale Psichiatrico S. Maria della Pietà di Roma. L’archivio è oggi consultabile presso il Laboratorio di Antropologia Visiva “D. Carpitella” dell’Università La Sapienza di Roma e conta decine di videointerviste a persone che a diverso titolo hanno attraversato la storia del S. Maria della Pietà: pazienti, operatori, familiari. Una parte dell’archivio può essere visionato anche presso il Museo Laboratorio della Mente di Roma. Dal 2006 al 2008 collabora con il Centro Studi e Ricerche ASL RME e con Studio Azzurro, come Coordinatrice Ricerche Documentarie, all’allestimento del Museo Laboratorio della Mente. Presso la stessa istituzione lavora, fino al 2014,
come operatrice museale e responsabile di progetti educativi rivolti a scuole ed istituti d’istruzione italiani e stranieri. E’ attualmente impegnata come autrice nella produzione di un film-documentario intitolato “Padiglione 25” per la regia di Massimiliano Carboni.