Padiglione 25

Acquista il libro+DVD

Il progetto Padiglione 25 nasce nel 2013 da un’idea del regista Massimiliano Carboni e dell’antropologa Claudia Demichelis e si sviluppa attorno ad una vicenda accaduta nel 1975: un gruppo di infermieri del manicomio Santa Maria della Pietà di Roma, ispirati dalle idee di Franco Basaglia, decide di occupare e autogestire uno dei padiglioni di internamento. Obiettivo finale è la definitiva dimissione dei pazienti. Inizia così per gli “ospiti” un lavoro lento e faticoso di reinserimento progressivo nella società; obiettivo finale del progetto è la definiva dimissione dei degenti. Per un anno ogni aspetto della vita del reparto viene annotato dagli infermieri in un diario che testimonia il difficile e quotidiano percorso di liberazione dal regime di segregazione manicomiale. Il diario viene pubblicato nel 1977 da Marsilio Editore con il titolo: "Padiglione 25. Il diario degli infermieri in un reparto autogestito di malati mentali cronicie firmato da Quattordici Infermieri".
Nel progetto il racconto della vicenda viene affidato ad un film documentario, realizzato a seguito di una attenta consultazione di archivi storici, fotografici e audiovisivi. La ricerca passa anche attraverso una etnografia e una raccolta di fonti orali nel quartiere in cui è sito l’ex Ospedale Psichiatrico, che viene avviata nel 2014 e che compone, nel corso di un anno, un archivio di memorie e testimonianze sulla realtà e sullo sviluppo del quartiere di Monte Mario, in relazione alle trasformazioni che parallelamente si avviano nell’istituzione psichiatrica e nelle dinamiche di vita dei pazienti, sempre più presenti nel territorio.
La produzione coinvolge nel 2015 artisti, tra i quali il direttore della fotografia Aldo Di Marcantonio, l'illustratrice Annalisa Corsi e l'attore Giorgio Tirabassi. Il progetto ottiene numerosi patrocini: Funzione Pubblica CGIL, Fondazione Franca e Franco Basaglia, Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, Assessorato alla Cultura del Comune di Civitavecchia, Municipio XIV Roma Capitale, Associazione Regionale per la Salute Mentale, Cooperativa Sociale Il Grande Carro, Associazione Culturale Anthropolis, Associazione Prima.
Il film documentario viene realizzato in parte attraverso una campagna di finanziamento dal basso che promuove l’organizzazione di eventi di crowdfunding in molte città italiane. "Padiglione 25. Diario degli infermieri (2016)", per la regia di Massimiliano Carboni, viene presentato in anteprima al MAXXI nell’ambito del Film Festival della salute mentale “Lo Spiraglio” nel marzo del 2017 e viene in seguito proiettato in diverse rassegne ed eventi.
L’opera è attualmente distribuita con il libro: "Padiglione 25. Autogestione in manicomio (1975-1976) (2017), curato da Claudia Demichelis e edito da Ediesse.
Il film e il libro rappresentano attualmente un elemento di avvio per una riflessione sviluppata dall’Associazione Cultural Inventory in scuole, università, fondazioni e istituti di formazione, nell’ambito di laboratori, seminari e moduli di formazione incentrati sul rapporto tra etnografia, story telling e produzione audiovisiva.